Crea sito

La Povertà Strage Degl'innocenti!

Nel mondo, ogni giorno migliaia di bambini muoiono, a causa della miseria che li circonda. muoiono per fame, malattie. mancanza di medicine. Un appello delle organizzazioni delle Nazioni Unite alla comunità internazionale: In occasione della giornata mondiale di lotta alla povertà promossa dall'ONU , affinché vengano adottati al più presto provvedimenti per porre rimedio a una situazione non più tollerabile.     Ogni giorno viene denunciata la morte di 30 mila bambini a causa della povertà. Ciò significa che ogni 3 secondi una giovane vita viene stroncata dalla fame, dalla mancanza di medicine e cure adeguate, da malattie provocate da condizioni di vita malsana. 600 milioni di bambini, un 1/4 di tutti i bambini nel mondo, vivono in condizioni di assoluta povertà. Ogni anno 12 milioni di bambini al di sotto del  5 anni muoiono per malattie di facile prevenzione e milioni di altri si ammalano a causa dell'acqua contaminata e di condizioni igieniche precarie.  Oltre il 40% della popolazione mondiale è costituita da ragazzi con meno di 15 anni. Per loro la minaccia più grande è rappresentata dalla povertà. milioni di ragazzi poveri sono tagliati fuori dal diritto all'istruzione, dall'assistenza sanitaria, e dalla sicurezza alimentare. La peniel City Mission condivide il concetto secondo il quale se possa fare che la povertà sia una  realtà oppure una condizione di vita  passata : "Make the poverty history" Ciò è mettere allo sbando questo fenomeno vergognoso che si chiama Povertà.

Milioni di persone tra Kenya, Somalia, Etiopia e Gibuti sono colpite da una grave siccità che minaccia la vita di 1,5 milioni di bambini sotto i cinque anni.
per salvare la vita dei bambini dalla spaventosa siccità che sta devastando ampie aree del Corno d'Africa.
"Questa è una zona dell'Africa che soffre spesso a causa della siccità e, quando si manifesta, mina lo stato nutrizionale dei bambini tanto da farci temere che risulteranno affetti da malnutrizione""I bambini sono maggiormente vulnerabili alle malattie e in situazioni analoghe in passato abbiamo assistito a un tale aumento dei tassi di mortalità infantile che riteniamo fondamentale intervenire al più presto nella zona per poter rispondere ai bisogni dei bambini".
Per gli aiuti di emergenza nella regione; i fondi raccolti permetteranno all'UNICEF, in collaborazione con altre agenzie ONU, di fornire immediatamente ai paesi colpiti acqua, assistenza sanitaria, vaccini contro il morbillo, alimenti di emergenza e supplementi di vitamina A per rafforzare il sistema immunitario dei bambini. In conseguenza alle scarse precipitazioni degli ultimi anni, manca l'acqua, per cui i raccolti sono stati insufficienti e il bestiame sta morendo. Per molte famiglie ciò significa la perdita delle proprie risorse alimentari, nonché delle principali fonti di reddito, e ha un impatto pesante sul livello di nutrizione dei bambini. Secondo le previsioni, la pioggia non dovrebbe cadere prima di aprile; se così fosse vi è il rischio di un ulteriore aggravarsi della situazione. Storicamente, la siccità e la carenza di cibo in Africa orientale hanno causato migrazioni di massa da parte di famiglie che lasciano i loro villaggi in cerca di cibo. Attualmente sono già iniziate migrazioni di popolazione.

UGUAGLIANZA Non Sempre Significa GIUSTIZIA

1.Diritto alla vita s'intende, garantire a tutti bambini:
- Assistenza Sanitaria
- Sicurezza Alimentare
Accesso all’istruzione
2. SISTEMA DEI VALORI
    - Carità e solidarietà umana
    - rispetto, 
Imparzialità-
    - lavoro libertà
    - Pace, Virtu, Onestà
   - Equità sociale  - Giustizia,-

Ogni bambina/o ha diritto alla vita come ne ha all'istruzione,  noi della Peniel City Mission,  riteniamo  che  l'istruzione sia un diritto fondamentale perché dà ad ogni bambina/o gli strumenti, conoscenza, mezzi di comprensione necessari per costruire il proprio futuro, contribuire allo sviluppo della propria comunità e prospettare la possibilità di migliorare condizioni di vita delle generazioni future. Secondo il rapporto dell'unicef; 121 milioni di bambini nel mondo non vanno a scuola neppure un solo giorno della propria vita.  Più della metà sono bambine. A negare loro questo diritto sono le conseguenze della povertà.

La Salute è il bene più prezioso per ogni bambina/o la povertà, malnutrizione e carenze igieniche possono comprometterla gravemente, trasformando in minacce letali le più banali infezioni: malaria, polmonite, morbillo e la dissenteria uccidono più bambini di qualsiasi guerra. Per potere combatterle non occorrono costose tecnologie, ma misure a basso costo come vaccini, vitamine o zanzariere. Ogni anno le vaccinazioni salvano la vita di milioni di bambini nei paesi poveri.

La  Salute è il bene più prezioso per un bambino. Povertà  malnutrizione  e mancanze igieniche può  comprometterla gravemente,  trasformando  in  minacce letali,  le  più  banali   infezioni:  malaria, polmonite, morbillo,  e dissenteria uccidono  più bambini  di  qualsiasi  guerra.

IL RAPPORTO CON L'AMBIENTE:

Per "Peniel City Mission Onlus " il rapporto con l'ambiente ha una notevole importanza. L'attenzione all'impatto ambientale avviene sia nella fase di valutazione dei progetti, sia nella gestione delle attività quotidiane, nei modi di seguito indicati:

nella valutazione dei progetti: la sostenibilità ambientale e il rispetto dell'ambiente è una condizione propedeutica all'approvazione dei progetti di "Peniel City Mission Onlusi". Infatti, all'interno dei parametri per l'approvazione dei progetti, un significativo peso ha l'analisi della sostenibilità economica, gestionale ed ambientale dei progetti presentati.  nelle attività correnti della sede di "Peniel City Mission Onlus"

La Convenzione ONU sui Diritti dell'infanzia fu approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989. Essa esprime un consenso su quali sono gli obblighi degli Stati e della comunità internazionale nei confronti dell'infanzia:
-Tutti i paesi del mondo (eccetto Somalia e Stati Uniti) hanno ratificato questa Convenzione.
-La Convenzione è stata ratificata dall'Italia il 27 maggio 1991 con la legge n. 176.
-Oggi aderiscono alla Convenzione 193 Stati.
-La Convenzione è composta da 54 articoli.
-La Convenzione è uno strumento giuridico e un riferimento a ogni sforzo compiuto in cinquant'anni di difesa dei diritti dei bambini. La creazione della convenzione è ricordato ogni anno, il 20 novembre, con la commemorazione della Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.  .................